Coworking made in Italy


Lavorare insieme, condividendo spazi e idee. Una fotogallery per scoprire le realtà italiane di coworking


Coworking, lavorare insieme. Sempre più professionisti in Italia stanno sperimentando una nuova modalità di condivisione di spazi e di idee: gli utenti pagano una tariffa al gestore e in cambio hanno un ufficio dove lavorare, con scrivania e wifi libero, fianco a fianco con altri professionisti.

Questi spazi offrono spesso anche servizi aggiuntivi, come utilizzo di sale per riunioni, corsi di formazione, baby sitting. E questo contibuisce a creare un ambiente di lavoro e l’atmosfera giusta per costruire un equilibrio più corretto e soddisfacente tra attività professionale e vita privata.

A frequentare queste realtà sono lavoratori autonomi, freelance, start-upper. Si va dai web designer ai  giornalisti, dai traduttori ai consulenti finanziari, dagli sviluppatori informatici agli esperti di comunicazione. Che scoprono un altro valore aggiunto: condividendo gli stessi spazi, il coworking diventa terreno fertile per fare conoscenza e, di conseguenza, sviluppare collaborazioni tra professionisti, idee e progetti.

Vi proponiamo una fotogallery di alcuni spazi di coworking, lungo tutta l’Italia. In basso, le schede delle singole strutture.

BC103 (ROMA)

BC103 (ROMA)

TALENT GARDEN (COSENZA)

TALENT GARDEN (COSENZA)

PIANO C (MILANO)

PIANO C (MILANO)

OPEN (MILANO)

OPEN (MILANO)

IMPACT HUB (MILANO)

IMPACT HUB (MILANO)

SANTERIA (MILANO)

SANTERIA (MILANO)

SPAZIO19 (TORINO)

SPAZIO19 (TORINO)

SPAZIO19 (TORINO)

SPAZIO19 (TORINO)

COWO 360 (ROMA)

COWO 360 (ROMA)

RE.WORK (NAPOLI)

RE.WORK (NAPOLI)

TALENT GARDEN POSTE ITALIANE (ROMA)

TALENT GARDEN POSTE ITALIANE (ROMA)

TALENT GARDEN (COSENZA)

TALENT GARDEN (COSENZA)

IMPACT HUB (MILANO)

IMPACT HUB (MILANO)

SPAZIO19 (TORINO)

SPAZIO19 (TORINO)

SPAZIO19 (TORINO)

SPAZIO19 (TORINO)

OPEN (MILANO)

OPEN (MILANO)

RE.WORK (NAPOLI)

RE.WORK (NAPOLI)

IMPACT HUB (MILANO)

IMPACT HUB (MILANO)

PIANO C (MILANO)

PIANO C (MILANO)

OTTO (MILANO)

OTTO (MILANO)

TOOLBOX COWORKING (TORINO)

TOOLBOX COWORKING (TORINO)

SANTERIA (MILANO)

SANTERIA (MILANO)

OTTO (MILANO)

OTTO (MILANO)

RE.WORK (NAPOLI)

RE.WORK (NAPOLI)

TOOLBOX COWORKING (TORINO)

TOOLBOX COWORKING (TORINO)

BC103 (ROMA)

BC103 (ROMA)

COWO 360 (ROMA)

COWO 360 (ROMA)

RE FEDERICO (PALERMO)

RE FEDERICO (PALERMO)

RE FEDERICO (PALERMO)

RE FEDERICO (PALERMO)

 

BC103 (ROMA)
Bc103 è situato nel centro di Roma, in via Tomacelli, e può contare su un totale di circa 20 postazioni tra openspace e uffici privati. Orientati allo sviluppo di impresa e all’innovazione, all’advisory e ai servizi ad alto valore aggiunto, i coworker hanno unito in modo spontaneo le proprie competenze e portato avanti insieme delle iniziative, come il progetto We’ll, incentrato sulla formazione e sulla divulgazione.

COWO 360 (ROMA)
Cowo 360 si trova vicino alla stazione Tiburtina di Roma, in via Vacuna. È gestito da Work It Out, realtà nata nel 2014 operativa nell’ambito del lavoro agile e dell’economia condivisa. I professionisti che lo frequentano sono soprattutto freelance: programmatori, formatori, grafici, social media manager, giornalisti. Oltre allo spazio di coworking, Cowo 360 organizza anche aperitivi formativi, workshop, approfondimenti per l’auto-imprenditorialità attraverso formazione e consulenza.

IMPACT HUB (MILANO)
Impact Hub Milano fa parte di una rete di 80 coworking in tutto il mondo, il primo ad aprire in Italia nel 2010, seguito poi da altri otto spazi. Occupa attualmente 550 metri quadri di openspace e sale eventi in via Paolo Sarpi e 200 metri quadri in piazzale Baiamonti e ospita al suo interno circa 300 membri, appartenenti ad aree disparate, dalla tecnologia a impatto sociale all’alimentazione e cosmetica sostenibile, dal design del riciclo alla comunicazione sociale.

OPEN (MILANO)
Lo spazio Open a Milano, in viale Monte Nero, si presenta come un incrocio tra libreria e coworking. Per i professionisti sono a disposizione 40 postazioni singole con servizi dedicati e quattro sale riunioni attrezzate per conferenze, riunioni, eventi aziendali. Per tutti, invece, è aperto lo spazio libero del bookstore, che accoglie amanti della lettura, turisti, liberi professionisti, manager d’azienda.

OTTO (MILANO)
In via Giovanni Ventura, zona Lambrate, si trova lo spazio Otto di Milano. Attivo dal 2012, offre 10-12 postazioni in openspace più una sala riunioni e un giardino dove si può lavorare in primavera ed estate. I professionisti che lo frequentano si occupano di produzione video, architettura, design, informatica, servizi di formazione al lavoro.

PIANO C (MILANO)
Piano C si trova a Milano, in via Simone d’Orsenigo, e si rivolge in modo particolare alle professioniste donne. Non a caso, offre un’area per bambini con servizio nido e babysitting. E ancora, Piano C organizza i cosiddetti “Servizi salva tempo“: una rete di convenzioni con i negozi del quartiere, agevolazioni con professionisti, un “maggiordomo” che sbriga le commissioni, dalle bollette alla spesa. Inaugurato a dicembre 2012, lo spazio fa parte di una rete di 11 coworking in tutta Italia.

RE FEDERICO (PALERMO)
Il coworking Re Federico ha sede nell’omonima via di Palermo, al civico 23. Aperto a dicembre 2012, ha 20 postazioni a disposizione ed è frequentato soprattutto da professionisti nell’ambito delle industrie creative: cultura, comunicazione, design, turismo. Le stanze in comune vengono usate per piccoli laboratori e incontri, lo spazio offre anche consulenza e progettazione su progetti di innovazione sociale e start up di imprese creative.

RE.WORK (NAPOLI)
La sede di Re.work è a Napoli, in via Prozio. Si tratta di un coworking web oriented, frequentato principalmente da programmatori informatici, ma ospita anche avvocati, assicuratori, recruiter. Conta 36 postazioni fisse per i coworker e più di cento postazioni movers, ovvero non fisse, pensate per professionisti che non hanno la necessità di lavorare seduti a un tavolo per lungo tempo. Lo spazio è a disposizione anche per eventi, meeting aziendali e riunioni fino a un massimo di 70/80 persone.

SANTERIA (MILANO)
Lo spazio della Santeria si trova in zona Lambrate, Milano Est, in via Ettore Paladini. Tra i vari servizi offerti, c’è anche la possibilità per i coworker di prenotare gratuitamente la sala riunioni da 2 a 4 ore alla settimana. L’attività gestisce anche una caffetteria con cucina, un negozio di libri, vestiti e dischi, una sala polifunzionale dove organizzare laboratori, esposizioni, workshop.

SPAZIO19 (TORINO)
Spazio19 si trova a Torino, in via Cesare Balbo. Aperto dal 2009, può contare su circa 50 postazioni per i professionisti. È frequentato da coworker eterogenei, web developer, web designer, grafici, redattori, traduttori, architetti, ingegneri, organizzatori di eventi. Come servizi aggiuntivi, Spazio19 offre sale accoglienza clienti, riunioni, un salone polifunzionale indipendente, e organizza corsi divulgativi.

TALENT GARDEN (COSENZA)
Talent Garden conta 13 campus per professionisti e imprenditori in tutta Italia. L’avamposto più a Sud si trova a Rende, in provincia di Cosenza, in via Alberto Savinio. Aperto dal settembre 2014, lo spazio di coworking è frequentato da freelance, startupper, agenzie di comunicazione e web design, graphic designer, agenzie di formazione, fotografi e videomaker.

TALENT GARDEN POSTE ITALIANE (ROMA)
Lo spazio di coworking Talent Garden Poste Italiane di Roma è di recentissima fondazione, a marzo 2016, e si trova in via Giuseppe Andreoli. Come dice il nome, nasce dalla collaborazione con Poste Italiane nell’ambito del progetto di un campus dell’innovazione. Lo spazio è anche sede della business incubation di Digital Magics, sede su Roma della Tag Innovation School, e ospita meetup, workshop ed eventi di networking.

TOOLBOX COWORKING (TORINO)
Lo spazio Toolbox Coworking di Torino, in via Agostino da Montefeltro, è aperto da sei anni. Gli utenti hanno a disposizione ben 300 postazioni tra openspace e teamroom, e alcune parti sono accessibili 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana. Si contano oltre 130 attività presenti nello spazio di coworking e l’hub creativo comprende progetti come Fablab Torino, Printclub Torino, Casa Jasmina e Digifabturing.

 

L'autore

Stefano De Agostini

Stefano De Agostini Giornalista professionista, ha collaborato con ilfattoquotidiano.it e La Provincia di Como. Chiodi fissi: lavoro ed economia. In tasca, una laurea in storia e un master in giornalismo. Nella vita precedente, educatore in comunità.