È italiano l’hotel più eco-sostenibile d’Europa


La politica e le scelte ambientali del Lefay Resorts & Spa Lago di Garda di Gargnano, in provincia di Brescia


È italiano l’hotel più eco-sostenibile d’Europa

Creare un hotel sostenibile in grado di compensare interamente le emissioni di Co2. È questo l’obiettivo di Lefay Resorts & Spa Lago di Garda di Gargnano, in provincia di Brescia,  azienda italiana del settore turistico a sottoscrivere un accordo con il Ministero dell’Ambiente per combattere l’inquinamento atmosferico. Con risultati straordinari a bilancio: -3% di tonnellate di Co2 prodotte nel 2016 rispetto al 2015, totale compensazione delle emissioni e molteplici riconoscimenti Green. Per TripAdvisor l’albergo italiano è il più eco-sostenibile d’Europa.

Da ultimo, per l’hotel, il premio come “Miglior destination Spa al mondo” ai World SPA &Wellness Awards e la certificazione internazionale Green Globe. LINC ha incontrato Susanna Sieff, Quality & Sustainability Manager di Lefay Resorts per carpire i segreti di un’attività green a 360°.

spa-1-bis-highLefay Resorts nasce nel 2006 da un’idea di Liliana Leali e Domenico Alcide. A dieci anni di distanza come è cambiato la struttura dell’hotel sul lago di Garda e quali interventi avete predisposto per consumare meno energia e ridurre le emissioni?
«Il resort si è evoluto negli anni mantenendo sempre la cultura della sostenibilità al centro. Di volta in volta cerchiamo di rinnovarci con l’idea di migliorare. Per questo motivo una volta all’anno chiudiamo per 30 giorni, di solito a gennaio, e programmiamo una serie di lavori di manutenzione. L’obiettivo è incrementare l’efficientamento energetico e ottimizzare i consumi».

offerte-top-highIn questo l’innovazione tecnologica gioca un ruolo fondamentale. In che modo mantenete il Lefay Resorts al passo con i tempi?
«Ogni anno effettuiamo uno screening energetico per valutare eventuali migliorie dal punto di visto della tecnologia. Per fare un esempio l’ultimo grosso intervento è stato alla fine dello scorso anno. Una delle due micro turbine che producono energia termica dal gas naturale aveva ridotto di molto la sua efficienza. Così l’abbiamo sostituita investendo oltre un milione di euro. La tecnologia è quindi fondamentale per migliorare la centrale energetica che abbiamo in essere e per questo collaboriamo con un ingegnere specializzato che ci segue dagli inizi».

spa-top1-highÈ vero che i clienti dell’hotel contribuiscono alla riduzione di Co2 pagando in tariffa l’acquisto di crediti di carbonio CERs utili nella lotta alle emissioni?
«Ogni anno facciamo un calcolo puntuale sulle emissione di Co2 e poi andiamo a compensare acquistando crediti sul mercato volontario. Parte della spesa che noi sosteniamo arriva da una piccola quota inclusa nella tariffa del soggiorno. I crediti acquistati sono poi destinati alla riduzione di emissioni in Italia e nei Paesi in via di sviluppo. Nel valutare l’acquisto dei crediti calcoliamo anche la provenienza degli ospiti. Chiaramente chi arriva da Bangkok avrà inquinato in viaggio di più rispetto a chi arriva da Parigi. Cerchiamo quindi di tenerne conto nel nostro progetto di compensazione».

suite-prestige_j_s-top-highIn Europa ogni anno vengono sprecati 88 milioni di tonnellate di cibo. Come riuscite a ridurre gli sprechi della vostra cucina?
«Per noi è abbastanza semplice recuperare il cibo ed evitare lo spreco alimentare. Abbiamo ideato un sistema semplice.

I cibi ancora
riutilizzabili
non vengono buttati

Vengono serviti nella mensa dei dipendenti che ha quattro turni al giorno. Può capitare quindi che i dolci o le torte della colazione finiscano nei piatti del personale senza che ci siano sprechi. Trattandosi di pietanze di ottima qualità i dipendenti sono molto contenti e allo stesso tempo come struttura non buttiamo via praticamente nulla».

spa-lefay-spa-method-top-highNel resort di Garda è presente una Spa ecologica dove utilizzate solo prodotti naturali. Come garantite la provenienza dei materiali e la qualità?
«Siamo la prima Spa ecologica in Italia e la quarta al mondo. Il centro benessere è il cuore pulsante della struttura e ci connota come Spa destination. I nostri trattamenti sono tutti certificati e utilizziamo soltanto olii naturali e tisane bio. Anche la nostra linea cosmetica è selezionata. Nei prodotti che proponiamo al cliente non vengono utilizzati derivati animali e abbiamo una serie di certificazioni specifiche. Penso a quella «Cruelty Free» e «Vegan ok» in particolare».

resort-1-high-newA fronte della vostra esperienza decennale nell’ambito del turismo sostenibile, si può dire che c’è un maggiore interesse da parte dei clienti per la questione ambientale?
«C’è molto più attenzione alla tematica dell’ambiente. Lo vediamo dalle risposte dei nostri ospiti. Quando compilano la Costumer Satisfaction si trovano davanti a due domande legate alla questione della sostenibilità: “Perché ci avete scelto?” e “Durante il soggiorno vi siete accorti delle politiche green applicate nel resort?”. Nel primo caso circa il 68% dei clienti risponde che ha soggiornato da noi anche perché siamo una struttura sostenibile mentre nel secondo caso più del 76% ha detto che l’aspetto green è evidente nelle piccole cose: dalla colazione con prodotti locali a km zero ai trattamenti della Spa che presentano certificazioni etiche».

L'autore

Diana Cavalcoli

dianacavalcoli Laureata in Lettere, si specializza in Cultura e storia del sistema editoriale all’Università degli studi di Milano. Frequenta il Master in giornalismo Walter Tobagi ed è iscritta all’Ordine dei Giornalisti dal 2015. Ha lavorato per Adnkronos a Milano e attualmente scrive per il Corriere della Sera occupandosi di lavoro, startup e innovazione