Mangeremo il panettone in pillole


Viaggio nel tempo con lo Spirito del Natale: dalla tombolata agli articoli dettati ai robot


Mangeremo il panettone in pillole

Se la notte della vigilia mi venisse a trovare lo Spirito del Natale Passato per portarmi con lui indietro nel tempo fino al 1998, potrei rivedermi seduta tra i banchi del liceo insieme ai miei compagni di classe a scambiarci regali e dolci fatti in casa, magari a darci appuntamento per una tombolata con le rispettive famiglie, o per una gita in montagna.

Se poi lo Spirito del Natale Presente mi regalasse una visione dall’alto del 2018, potrei vedermi in treno mentre scrivo questo articolo sull’iPad, programmo la prossima presentazione del mio libro, rispondo alle ultime mail, invio card natalizie a tutta la rubrica in modo un po’ frenetico… così poi avrò finalmente il tempo di dedicarmi al resto per qualche giorno.

Se alla fine lo Spirito del Natale Futuro mi accompagnasse nel 2038, potrei vedermi in una temporary house in una qualsiasi parte nel mondo, a dettare un articolo ad un robot, mentre mangio il panettone in pillole. O ad ascoltare il podcast di un romanzo. Magari quello di Charles Dickens sugli Spiriti del Natale e sulla ridefinizione del posto dell’uomo nel tempo…

L'autore

Serena Scarpello

Serena Scarpello Esperta di Media e di Digital Pr, Direttrice Responsabile del magazine di cultura del lavoro LINC per il Gruppo Manpower. È stata conduttrice televisiva per il canale finanziario di SKY Class CNBC. Si è laureata presso l’Università LUISS Guido Carli in Relazioni Internazionali e specializzata in Comunicazione Economica, Politica e Istituzionale. Ha studiato a Madrid e a Bruxelles, e lavorato per la Farnesina. Giornalista pubblicista e docente di brand journalism e storytelling, nel tempo libero organizza presentazioni letterarie. Autrice del libro d'inchiesta "Comunicare meno, Comunicare meglio", Edizione Guerini.


« Precedente