Ecosistemi che cambiano all’unisono


Chi guida un’azienda non può farsi trovare impreparato ad affrontare le sfide 4.0


Ecosistemi che cambiano all’unisono

Questo numero di LINC nasce dall’idea di raccogliere le voci di alcuni dei protagonisti dello scenario economico del Paese che, in qualche modo, stanno guidando un cambiamento relativo alla propria realtà aziendale.E lo stanno facendo avvalendosi di un mix di competenze hard e soft che li rende appunto Menti del Cambiamento. In un momento come quello attuale fatto di continue sfide e di evoluzione dei metodi di lavoro, in cui le opportunità della Quarta Rivoluzione Industriale si affiancano ai timori di un’automazione che avanza, chi guida un’azienda non può farsi trovare impreparato ad affrontare il cambiamento.

Al netto di un sistema sempre più collaborativo, le realtà aziendali non possono più essere isole distaccate dal sistema stesso e dal mondo cui appartengono. ManpowerGroup è un esempio di come una realtà fatta di tante parti sparse per il mondo si senta sempre più parte di un ecosistema in cui, se da un lato ognuno ha il suo ruolo ben definito, dall’altro si lavora in un processo di collaborazione trasversale sempre più all’unisono. Con la Academy di Experis, per esempio, ci siamo impegnati a fare proprio questo, creare un ecosistema tra imprese, aziende e istituzioni che costruissero insieme un modello di sviluppo delle competenze, concreto e realmente rispondente alle esigenze del futuro e che, dall’Italia, è arrivato in Svezia, in UK e Spagna, in Repubblica Ceca. Personalmente trovo che la frontiera tra umano e digitale sia molto interessante e il dialogo tra i due mondi sia di fondamentale importanza. In ManpowerGroup, così come nelle aziende che si raccontano in queste pagine, il bilanciamento tra tecnologia, Big Data e intelligenza artificiale da un lato e capacità umane dall’altro, è al centro dei piani strategici a breve e a lungo termine.

L'autore

Stefano Scabbio

Stefano Scabbio Presidente Area Mediterranea, Europa del Nord e Orientale di ManpowerGroup e membro del Comitato esecutivo BAA dell’Università Bocconi con delega all’International Employability. Dal 2014 è alla presidenza di Assolavoro, l'Associazione Nazionale di Categoria delle Agenzie per il Lavoro (ApL)