Elica vola all’estero: «Così portiamo le nostre cappe aspiranti nel mondo»


Il gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina punta sull’export e l’innovazione


Elica vola all’estero: «Così portiamo le nostre cappe aspiranti nel mondo»

Rivoluzionare è la parola d’ordine. La ripete più volte Francesco Casoli, presidente di Elica, gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina. «Per fare grandi cose a volte bisogna cambiare prospettiva e lasciarsi guidare dalla voglia di stravolgere le cose». È una delle frasi che appaiono nel video proiettato durante l’evento che si è tenuto a Milano ‘La Rivoluzione che non ti aspetti. Fuoco e Aria hanno nuove forme’. Per Casoli e il suo staff è stata l’occasione per presentare la strategia di posizionamento internazionale, la nuova brand identity e l’evoluzione della collezione Nikola Tesla. L’introduzione è stata proprio del presidente: «La nostra azienda è diversa. È un essere vivente con vita propria. Siamo una piccola azienda del Centro Italia e cerchiamo di entrare nel mercato della cottura. La responsabilità aumenta. Abbiamo la voglia e il coraggio per metterci in gioco».

Francesco Casoli, presidente di Elica

Per Elica si tratta di un cambiamento molto importante, non si parla più solo di cappe aspiranti da cucina, ma di veri e propri piani cottura con cappa integrata. Si punta sempre più al mercato estero con un piano di internazionalizzazione: «Il nuovo posizionamento di Elica è alla base della nostra strategia di consolidamento ed espansione nei mercati internazionali con sempre crescenti investimenti», commenta il Presidente. «Internazionalizzazione, innovazione e tecnologia sono elementi chiave che diventeranno sempre più importanti per lo sviluppo del business». La nuova identità di Elica è promossa da un’intensa campagna social e un nuovo brand look. «Per noi è un momento di metamorfosi», ha spiegato Piero Pracchi Chief Marketing Officer del Gruppo. «È una rivoluzione di business molto importante. Nel nostro settore ci sappiamo fare e siamo affidabili. Presentiamo nuove campagne mai viste in Elica. Il fattore chiave è l’intuizione, studiata anche insieme ai consumatori. È un’azienda che osa e va avanti con passione. C’è una costante evoluzione. Nella campagna pubblicitaria si anticipano quelli che possono essere i problemi del consumatore nell’utilizzo di certi prodotti. Siamo pronti a parlare a un pubblico più ampio e per farlo vogliamo presentarci decisi e con un’immagine nuova. Abbiamo ridisegnato la nostra brand identity per raccontare i valori di Elica che da sempre fanno parte del DNA di questa azienda e che oggi caratterizzano non solo i prodotti ma identificano sostanzialmente il brand».

I protagonisti di questa rivoluzione sono i nuovi prodotti Libra e Flame della gamma di piani aspiranti Nikola Tesla. «In Elica siamo ispirati dall’aria ed è semplice. Oggi si abusa della parola design», spiega Fabrizio Crisà, Global Design Director del Gruppo. «Per noi design è innovazione e innovazione è cambiamento per migliorare. Quindi è miglioramento. Design è anche dare uno scopo e un senso ai prodotti. La tecnologia è a portata di tutti, dobbiamo mettere in relazione uomo e tecnologia e il design serve per addomesticarla». Crisà perseguendo e superando il concetto di integrazione, che già caratterizza l’intera gamma NikolaTesla, ha impreziosito la soluzione cottura e aspirazione di nuove funzionalità che rendono unici ed esclusivi i nuovi modelli. La rivoluzione di Elica è appena cominciata.

L'autore

Carmen La Gatta

Carmen La Gatta Giornalista dal 2010, Laureata in Scienze della comunicazione, ha poi frequentato il Master in Giornalismo a Bari. Videomaker per Alanews e IlFattoquotidiano.it, ha scritto per Il Giorno e condotto su TeleLombardia. Attualmente collabora con Radio24 e con Startupitalia.eu