Un ponte digitale per vedere sfilate e backstage

“China, we are with you”: Cina, siamo con te. La nuova campagna della Camera della moda per la fashion week dal 18 al 24 febbraio a Milano non lascia dubbi. Se il Coronavirus ostacola almeno temporaneamente viaggi e commerci, le tecnologie digitali possono sopperire anche a queste difficoltà.
Un migliaio di compratori, giornalisti, influencer e addetti ai lavori cinesi rischiano di saltare l’appuntamento della moda donna, ma potranno comunque seguire le sfilate in streaming. Uno sforzo tecnico da circa 300mila euro, pensato per ovviare al calo dell’export: “Tutto lasciava sperare in una crescita del 3 per cento nel primo trimestre, ma la Cina ci porterà a -1,8”, rivela il presidente della Camera della moda Carlo Capasa. E per non lasciare isolato il Paese asiatico è stato deciso anche che ad aprire la settimana di sfilate sarà proprio uno stilista cinese.
Mario Boselli, presidente onorario della Camera della moda, definisce “vergognosi i comportamenti verso i cinesi italiani che sono nel nostro Paese da una vita”. Restano comunque 56 le sfilate in calendario, con 96 presentazioni e 34 eventi per un totale di 188 appuntamenti.
Fra i debutti in passerella Ports 1961, Gilberto Calzolari e Vien, oltre alle presentazioni di Moon Boot e Patrizia Pepe; fra i ritorni Moncler, Philipp Plein, Roberto Cavalli e Romeo Gigli. Da segnalare tra gli eventi speciali i cinquant’anni di Sportmax e i dieci di N°21, mentre al Museo Poldi Pezzoli dal 21 febbraio aprirà la mostra “Memos. A proposito della moda di questo millennio”, ispirata alle sei “Lezioni americane” di Italo Calvino.
E se l’attenzione verso la Cina è alta, la fashion week non trascura altre tematiche d’attualità come il sostegno alla diversità, con protagonista della campagna di comunicazione la modella transessuale Lea T, e la sostenibilità plastic free con guide in carta riciclata e inviti telematici.
I cinesi, loro malgrado, possono contribuire a quest’ultima tendenza con la loro presenza perlopiù digitale. Milano Fashion Week, la Settimana della Moda 2020 sarà un ‘ponte’ speciale tra Cina e Italia. La Fashion Week potrà essere seguita live su cameramoda.it con streaming delle sfilate, video e fotogallery delle collezioni, attraverso l’App di CNMI e sui profili social Instagram (@cameramoda), Facebook, Twitter con aggiornamenti in tempo reale sugli eventi.